Torna su

Marco
Papalia

Progetto:Keybee

Marco è appassionato di informatica e natura; le sue parole d’ordine sono: ottimizzazione, semplicità e organizzazione. Quello che ama fare è generare algoritmi complessi partendo da semplici regole.
Durante una lezione di ingegneria informatica, affascinato da un algoritmo che ha rivoluzionato l’elettronica, inizia a pensare come poter ottimizzare e velocizzare la digitazione. L’intuizione arriva da una domanda che Marco più volte si è posto: “Perché si è adattata una nuova tecnologia (touchscreen)  ad una vecchia tastiera (qwerty), quando in realtà è la tastiera che dovrebbe adattarsi alla nuova tecnologia?”. Da qui lo sviluppo del suo progetto Keybee.
upiImageParagrafo/@alt
Keybee è la prima tastiera per dispositivi touchscreen. Si tratta del nuovo layout di tastiera informatica, ideato, ottimizzato e progettato per tutti i dispositivi elettronici. Il nome deriva dalla composizione delle parole keyboard (dall’inglese tastiera) e bee (dall’inglese ape) che racchiudono l’essenza del progetto che sviluppa una nuova gestione degli spazi delle lettere in un sistema esagonale a nido d’ape.

Keybee ha concluso un deal da 140.000 euro in cambio del 45% della società. A investire Mariarita Costanza.

Created by Nippon Television Network Corporation - Format licensed by Sony Pictures Television - © Toro Media 2015